Paysages Rectangles (Infos) (Images)
01 | 00

Commissionato dal Festival Entre Cour et Jardin, Co-produzione Césaré, Centre National de Création Musicale
Barbirey-sur-Ouche (Francia), 2013

Frutto della collaborazione con Célia Houdart e Sébastien Roux, Paysage Rectangle offre un’esperienza sonora lontana dallo schema tradizionale pubblico-palcoscenico. Adottando i principi dell’acusmatica - una tecnica sviluppata dal compositore francese Pierre Schaeffer, che prevede l’uso di fonti sonore nascoste - il progetto, pensato appositamente per l’esterno, è costituito da cinque tende disposte su file sfalsate, circondate da dieci altoparlanti collocati a distanze variabili. In ogni tenda, la voce del narratore parla agli ascoltatori attraverso piccole casse. Le pareti sottili isolano visivamente il pubblico dall’ambiente circostante, mentre ondate di suoni occasionali raggiungono gli ascoltatori dall’esterno, aggiungendo un ulteriore livello di complessità al paesaggio sonoro. Basato sul concetto di distorsione del tempo e dello spazio, Paysage Rectangle è un progetto aperto alla sperimentazione e si rinnova in ogni luogo in cui viene presentato: dall’Abbaye des Trois Fontaines, nel nord-est della Francia (2011), al festival La Nuit Pastré, a Marsiglia (2013).

Concept: Olivier Vadrot, Sébastien Roux e Célia Houdart
Suono: Sébastien Roux
Testi: Célia Houdart
Voce: Laurent Poitrenaux
Scenografia: Olivier Vadrot
Produzione: Grand Ensemble
Foto: Vincent Arbelet e Olivier Vadrot

Pongo (Infos) (Images)
01 | 02
olivier_vadrot_pongo_01
olivier_vadrot_pongo_02